FANDOM


Alben.jpg
Alben
è un mago dell'Ordine dei Luresindi, i Custodi della Luce, l'unica congregazione di maghi esistente nel'Erondàr. È un Umano di 86 anni, ma è in forma grazie alla pratica della magia naturale.

Vive nel suo eremo a picco sulle scogliere del mare orientale, chiamato Viturmanse, dal nome del maestro Vitur che ne fu il costruttore. Quando Alben non c'è, l'eremo è inaccessibile, protetto da barriere magiche. Accanto al suo eremo, vi è un orto di cui Alben si occupa con cura maniacale[1].

Storia

È nato il giorno di uno Sposalizio Celeste. Figlio degli umili servitori di un potente Signore, venne notato e tenuto d'occhio dai Luresindi e a ragione, in quanto in lui si sviluppò il “talento magico” e in seguito fu portato a Vàhlendàrt per l'esame di affinità alla magia, che superò brillantemente. Il giovane Alben venne dunque scelto dal maestro, il mago di nome Alihkai, che si occupò della sua educazione[1].

Carattere

È scorbutico, misogino, soffre di vertigini e ha la tendenza a starsene isolato fuori dagli affari del mondo. Nonostante il carattere difficile, ha un forte senso del dovere e non esita a porre le sue capacità al servizio del Bene, ponendosi in gioco in prima persona qualora la situazione lo richieda, è quindi molto più generoso di quanto possa sembrare. Tende a rivelare agli altri molto meno di quanto sa, spesso per mantenere una posizione di controllo della situazione, questo atteggiamento misterioso e a volte artefatto lo rende spesso difficile da sopportare.

Prova un forte sentimento di disillusione nei confronti dell'ordine cui appartiene, ritiene che la maggior parte dei Custodi della Luce attuali siano concentrati su desideri materiali e lotte di potere che poco hanno a che fare con la Via della Luce, questa sua opinione accentua il suo isolamento[1][2].

Abilità

Alben 2.jpg
Data la sua natura di Mago, Alben è in grado di entrare in empatia con la Natura e con l'ambiente circostante, è in grado di rilevare le “tracce” che la magia può aver lasciato in un determinato luogo, possiede elevata resistenza mentale e ha una profonda sapienza e conoscenza dell'arte della magia[3]. È in grado di lanciare sia incantesimi offensivi che difensivi, può ad esempio lanciare onde di energia, raggi ad azione disintegrante, utilizzare il potente “Fuoco magico” a pura azione distruttiva, può prendere il controllo mentale di altri soggetti, può traslocare altri esseri, può creare scudi di energia[4][2], può percepire se una persona, sotto adeguato incantesimo, stia mentendo o meno. Può vedere a distanza[3].

Inoltre, come tutti i Luresindi, ha il potere della “Preveggenza”, che consiste nel fatto che, inaspettatamente e al di fuori del suo controllo, può essere preda di visioni profetiche, del futuro, del presente o del passato, spesso confuse e di difficile comprensione[5].

Rapporto con Ian

Alben è amico di lunga data della famiglia di Ian. Secondo Ian, Alben ha consapevolmente seguito nel tempo la crescita e l'educazione di Ian come Varliedarto, e ha agito in maniera tale da assicurarsi che lui divenisse Dragonero. Se questo sia vero non è certo, è invece vero che Alben afferma di aver avuto una visione in cui Ian ha uno scontro con un secondo Drago, da cui ne sarebbe potuto uscire vivo solo se fosse stato Dragonero, ma soprattutto se fosse stato pronto.

Comunque, Ian vede in Alben un punto di riferimento e un aiuto importante nella comprensione del suo cambiamento in Romevarlo, e non manca di fargli visita qualora ne senti la necessità[5].

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 Dragonero 4, La fortezza oscura, Sergio Bonelli Editore.
  2. 2,0 2,1 Stefano Vietti, Dragonero – La Maledizione di Thule, Mondadori, 2014.
  3. 3,0 3,1 Dragonero 15, Intrighi a corte, Sergio Bonelli Editore.
  4. Dragonero 17, Il trafficante di schiave, Sergio Bonelli Editore.
  5. 5,0 5,1 Dragonero 5, Il raduno degli scout, Sergio Bonelli Editore.

I Personaggi di Dragonero

Eroi

Ian Aranill - Gmor Burpen - Sera di Frondascura - Myrva Aranille - Alben

Alleati

Aithor Erondàr - Arpione - Arysa - Ayabar - Borge il Rosso - Briana - Darya Faerille - Elara Nomenille - Eliah - Eryana - Ewyan - Freya Maran - Gëzimtar - Herion Eukenill - Hur - Ige Ghenna - Jinza e Kyoden - Keyra - Khail Davenant - Klavert - Leheren - Loenia - Madama Leokinathia - Mahsēnā-Ādhēśa - Mimr - Morvana - Na' Weh - Nahim Erondàr - Radah' El Kremater - Raul Jarras - Rehka - Reykart - Roney - Sheda - Taisha - Vrill Ausofer - Vrlam Erondàr - Yannah - Yeraban Sarra - Yonhus - Zagor - Zhabèle

Nemici

Arianisha - Atrea - Caen - Dawin - Ecuba - Faccia d'osso - Jerom - Leario - Leto Jayss - Mose Devin - Nhugre - Oda - Oram Thais - Roogha - Saul Jeranas - Savyna - Xara - Zehfir

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale