FANDOM


L’Arcipelago di Milliailhe, anche noto come “Arcipelago dei corsari” o “Isole della libera corsa”, è un gruppo di numerose isole e isolotti che si trovano ad est del Suprendàr, nell’Hàlwèsùre, a centinaia di miglia dalla costa.

Per la sua localizzazione geografica favorevole, è diventato il covo di molte bande di pirati e corsari, che da esso partono con i loro vascelli per effettuare incursioni e scorrerie. Vittime preferenziali sono i convogli commerciali che dal Nord si dirigono verso i Regni meridionali.

Il contrasto all’attività dei pirati è affidato alla Magistratura del mare, che opera in modo da garantire la sicurezza di tali rotte[1].

Note Modifica

  1. Dragonero 20, Faccia d'osso, Sergio Bonelli Editore.

I Luoghi di Dragonero

Regni e Domini

Enclave dei Grandi Laghi - Enclave della Montagna - Erondàr - Federazione delle Città libere - Principato di Samyria - Regno di Aergyll - Regno di Lehorian - Regno di Raghnar

Città

Città dei Morti - Frondascura - Grande Vallo - Roccabruna - Skarkhel - Solian - Vàhlendàrt - Vetwadàrt

Località

Cintura delle Tempeste Perenni - Foresta Vecchia - Il Burlone - Lame Erranti - Piana delle Ossa - Popolo delle Rupi - Rathûn-Kun - Tana del gigante - Tectuendàrt - Varliendàr - Vhâcondàr - Valle delle teste

Isole e mari

Arcipelago di Milliailhe - Awrasùhre - Isola degli Orchi - Isola Orfana - Isole volanti

Luoghi speciali

Casa di Ian Aranill - Cimitero Elfico - Il Cinghiale Basito - Vetusmea - Viturmanse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.