FANDOM


L’Arcipelago di Milliailhe, anche noto come “Arcipelago dei corsari” o “Isole della libera corsa”, è un gruppo di numerose isole e isolotti che si trovano ad est del Suprendàr, nell’Hàlwèsùre, a centinaia di miglia dalla costa.

Per la sua localizzazione geografica favorevole, è diventato il covo di molte bande di pirati e corsari, che da esso partono con i loro vascelli per effettuare incursioni e scorrerie. Vittime preferenziali sono i convogli commerciali che dal Nord si dirigono verso i Regni meridionali.

Il contrasto all’attività dei pirati è affidato alla Magistratura del mare, che opera in modo da garantire la sicurezza di tali rotte[1].

Note Modifica

  1. Dragonero 20, Faccia d'osso, Sergio Bonelli Editore.

I Luoghi di Dragonero

Regni e Domini

Enclave dei Grandi Laghi - Enclave della Montagna - Erondàr - Federazione delle Città libere - Principato di Samyria - Regno di Aergyll - Regno di Lehorian - Regno di Raghnar

Città

Città dei Morti - Frondascura - Grande Vallo - Roccabruna - Skarkhel - Solian - Vàhlendàrt - Vetwadàrt

Località

Cintura delle Tempeste Perenni - Foresta Vecchia - Il Burlone - Lame Erranti - Piana delle Ossa - Popolo delle Rupi - Rathûn-Kun - Tana del gigante - Tectuendàrt - Varliendàr - Vhâcondàr - Valle delle teste

Isole e mari

Arcipelago di Milliailhe - Awrasùhre - Isola degli Orchi - Isola Orfana - Isole volanti

Luoghi speciali

Casa di Ian Aranill - Cimitero Elfico - Il Cinghiale Basito - Vetusmea - Viturmanse

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale