FANDOM


Categorie Cronologia

Un Calendario erondariano.

In questa pagina è riportata la cronologia dei principali eventi del mondo di Dragonero. La pagina è aggiornata periodicamente con il procedere della serie dei fumetti e romanzi. Sono presenti solo gli eventi importanti per il mondo di Dragonero e quelli facenti parte della Continuity principale della storia.

Prima della nascita dell'Impero di Erondàr Modifica

  • ?
  • ?
    • Gli Ubiqui, una razza sconosciuta, dissemina l’Ecumene di manufatti di pietra e di città sotterranee.
  • ?
    • Da una possibile unione tra Umani e Elfi si forma la razza dei Ghoul (secondo una teoria dal naturalista archeologo Ern Joauss).
  • Durante il secolo 800 a. E. (avanti Erondàr)
    • Gli Abominii aprono il Grande Vuoto, un varco dal loro mondo, e invadono il Varliendàr attaccando gli Elfi Silvani e i Draghi Senzienti che vi abitano. Nei secoli successivi gli Abominii rafforzano il loro potere nella Terra dei Draghi, molti dei Draghi vengono sterminati e gli Elfi Silvani catturati sono trasformati negli Algenti. Gli Umani iniziano a fortificare i confini dell'Erondàr con il Varliendàr.
  • Durante il secolo 200 a. E.
    • Avviene la Grande Alleanza tra gli Uomini, i maghi della Confraternita degli Incanti e gli ultimi Draghi sopravvissuti, questa muove guerra contro gli Abominii respingendoli nel Grande Vuoto che i Draghi alla fine sigillano con il loro sangue pietrificato, creando il Grande Divieto. Successivamente, l’ampolla contenente l’ultima goccia di sangue di drago viene custodita sull'Isola Orfana, mentre gli ultimi draghi superstiti abbandonano per sempre l’Erondàr andando nel continente nascosto oltre la Cintura delle Tempeste Perenni. Alcuni draghi senzienti rifiutano di andarsene e vengono combattuti e uccisi dai Cacciatori di draghi, noti come Varliedarto. Nei secoli seguenti gli Umani costruiscono una grande muraglia, il Vallo o Arcelonte, dalle fortificazioni costruite lungo il confine col Varliendàr, ormai occupato solo dalle orde di Algenti.
    • L'abbandono dei Draghi è un duro colpo per i clan dei Draughen, razza dedita al loro servizio. La fine del rapporto, improvviso e doloroso, porta molti clan a lasciarsi morire, altri si mettono al servizio dei pochi Draghi rimasti, ma anche questi in futuro scompariranno a causa della caccia dei Varliedarto. Altri clan, infine, emigrano in terre lontane, e il loro destino sarà ignoto per molti secoli a venire.
  • Tra il 200 a. E. e l'anno 0
    • La Confraternita degli Incanti, in seguito a divergenze riguardanti lo studio e il controllo della Natura, si divide nei Luresindi, che continuano la pratica della magia, nella Gilda dei Tecnocrati che praticano l’uso della tecnica e della scienza, e i Cenobiti Jikima che prendono il nome dal loro capo Nije Jikima, questi ultimi si abbandonano a pratiche negromantiche, alchemiche e oscure con la magia degli Abominii.
    • Gli Umani danno inizio alla Guerre di Unificazione per porre l’Ecumene sotto il loro controllo.
    • Di fronte al crescente potere degli Umani, i clan elfici decidono di abbandonare l'Erondàr e di marciare tutti insieme verso il Suprelùrendàr, per prendere il mare. I clan elfici guidati dai Re Grigi si rifiutano di proseguire e abbandonano gli altri clan, quelli guidati dai Re Bianchi e dalle Regine Nere. Diverranno gli Elfi Silvani.

Dopo la nascita dell'Impero di Erondàr Modifica

  • ANNO 0
    • Vrlam Erondàr pone fine alle Guerre di Unificazione dell’Ecumene. Fonda così l'Impero di Erondàr e ne diventa il primo imperatore. Ha inizio del calendario Erondariano.
  • ?
    • Vrlam Erondàr stringe patti arcani per mantenersi in vita nel corso dei secoli, anche utilizzando il frammento della Pietra dei Draghi consegnato agli Umani, dotato di poteri rigenerativi. In segreto e sfruttando uomini fidati, continua a governare l'Erondàr da dietro le quinte, senza che la sua esistenza sia nota persino agli stessi regnanti.
  • ?
    • Gli Elfi Silvani si ritirano nelle foreste di Vetwasilvhe.
    • A causa della loro ideologia estremista e ferocemente ostile agli Umani, Vrlam Erondàr teme che gli Elfi Neri possano rappresentare un futuro pericolo per l'Impero, tenta così il loro genocidio, ma fallisce. Alcuni Elfi Neri riescono comunque a fuggire dall'Erondàr e a dare origine a una discendenza.
  • ?
    • I cenobiti Jikima invisi all’Impero e ai Luresindi si isolano sempre più a Ras Jeben, dove sintetizzano i Fluidi miscelando insieme il sangue di drago e i Miami provenienti dal mondo degli Abominii. Iniettando i Fluidi in soggetti Umani, li trasformano nei Reietti, mercenari assassini al loro servizio.
  • ?
    • Gli eserciti dei Nani, guidati da Narohk il Forte e da Koulm “Maglio di Pietra”, sono sconfitti dall’imperatore Brevalaër Erondàr. Dopo la sconfitta viene proibito ai Nani l’uso delle armi e vengono costretti a giurare che non avrebbero più mosso guerra all'Impero, in compenso viene loro concesso il monopolio degli scavi sotterranei per le estrazioni minerarie.
  • 480
  • Durante il secolo 400
    • Intorno alla Foresta Vecchia viene costruita una rete perimetrale di fortini controllati dal corpo dei Guardiacaccia imperiali, allo scopo di difendere la popolazione dai mostri provenienti dalla Foresta profonda.
  • 523
    • Gise Maran, re di Candarya, ferma un esercito di predoni guidati dal satrapo esiliato Sash-Had, che minacciava l'Impero stesso, con l’aiuto dei Cenobiti Jikima e dei loro Reietti. In seguito l’Impero deve fare i conti con i Reietti allo sbando e abbandonati a se stessi, dediti a seminare terrore tra la popolazione. I Luresindi approfittano di questo accadimento per convincere l’Impero a porre fine all’esistenza dei Cenobiti Jikima. Così i Luresindi, guidati dal maestro Vitur e da Gise Maran, provocano lo scioglimento dei Cenobiti Jikima e uccidono tutti i Reietti. La maggior parte dei Fluidi viene distrutta, ma una grande quantità è già dispersa nell'Erondàr e sfugge al controllo dei Luresindi.
  • Durante il secolo 500
    • Il monaco destiniano Borge il Rosso inizia una serie di viaggi che lo porteranno fino all’Orlo del Mondo. Al suo ritorno, informerà l'Impero dell'esistenza del popolo dei Cavalcatori del Vento.
  • Durante il secolo 600
    • Il luresindo Vitur prende come allievo il luresindo Alihkai, che erediterà l'eremo di Viturmanse.
    • 695 - Nasce l’elfa Sera.
  • Durante il 700
    • I Luresindi sterminano le famiglie della Gilda degli Impuri, ma alcuni riescono a sopravvivere.
    • Il naturalista archeologo Ern Joauss viene esiliato dall'Impero erondariano per le sue teorie sulle razze.
  • Tra il 715 e il 722
    • Nasce Herion Eukenill, morirà a 90 anni.
  • 727
  • Tra il 740 e il 750
    • Alben entra nell’ordine dei Luresindi e diventa allievo del maestro Alihkai. Ancora apprendista Alben combatte contro il Luresindo rinnegato Shiverata, sconfiggendolo e gettandolo nel Grande Vuoto. Alben in seguito erediterà dal suo maestro Viturmanse.
  • 749
  • 751
    • Nasce Aran Herionill figlio di Herion Eukenill.
  • 757
    • Nasce Vrill Ausofer futuro Cancelliere dell'impero erondariano.
  • 777
  • 779
    • Nasce Ian Aranill figlio di Aran Herionill e di Elara Nomenille.
  • 781
    • Aithor Erondàr diventa imperatore dell’Impero di Erondàr
  • 783
  • Fine decennio 780 o inizio decennio 790
    • Ian e Gmor s’incontrano e inizia la loro amicizia.
  • 791
  • Dopo il 793
    • Yeraban Sarra dopo un lunga carriera nell’esercito del regno di Aergyll diventa il comandante degli Scuot Imperiali.
  • Tra il 797 e l’807
    • Ian Aranill riceve l’investitura di Valiedarto da suo nonno Herion Eukenill, che gli dona la sua prima armatura e la sua spada, Saevasĕctha, ed entra nell’Esercito imperiale. Per il coraggio dimostrato nell’assedio di Redawak Ian Aranill riceve l’onorificenza della Croce Alata.
    • Gmor Burpen è costretto a lasciare la sua tribù per una faida di sangue, nonostante fosse destinato a comandarla.
    • Le tribù degli Orchi abbandonano l'Erondàr e si trasferiscono nell'Isola degli Orchi. Alcune, più propense a restare nei territori imperiali, vengono costrette a tale migrazione da alcune persecuzioni ordite dall'Impero e note come le Purghe imperiali.
  • 803
    • L’Elfo del Nord Ewyan rinuncia al trono del suo regno cedendolo al fratello minore, entra quindi negli Scout Imperiali.
  • 807
  • 808
    • Ian Aranill finisce davanti alla corte marziale per inettitudine e codardia riguardo agli avvenimenti del Massacro della Quinta Luna. Per mancanza di prove l’accusa decade. Ian, per mantenere intatto il proprio onore, decide quindi di lasciare l’Esercito imperiale.
    • Eventi di Dragonero Speciale 1 - La prima missione.
      • Ian Aranill è convinto da Raul Jarras a entrare negli Scout imperiali, si trasferisce a Solian ed entra negli Scout imperiali, Gmor Burpen diventa il suo compagno.
    • Eventi di Dragonero 25
      • Come prima missione ufficiale assegnatagli dagli Scout imperiali, Ian Aranill affronta un negromante in possesso di oscuri segreti. Le parole dell'uomo e altri indizi lasciano supporre che fosse in possesso di informazioni riguardanti il futuro di Ian, futuro legato alla sua spada.
  • Tra l'808 e l'812
    • Ian Aranill viene promosso al grado di Capitano degli Scout Imperiali.
  • 812
    • Eventi di Dragonero Romanzo a fumetti.
      • Nel Varliendàr la rigenerazione della Foresta Nera rinnova il Divieto, indebolito dalle macchinazioni di Saul Jeranas. Ian Aranill uccide un Drago di tenebra, inviatogli contro da Saul Jeranas, e ne beve il sangue. Per la sua impresa, tutti cominciano a chiamarlo Dragonero.
      • Sera si unisce a Ian e Gmor.
      • La madre guardiana Ecuba, custode del Luresindo Alben, creduta morta nella missione contro Saul jeranas, viene invece salvata dagli Algenti che la elevano a loro condottiero e Regina.

Dopo l'inizio della Serie a fumetti Modifica

Da qui in avanti il trascorrere degli anni è presunto, in base alle indicazioni date dai personaggi nei fumetti e al succedersi dei Raduni Annuali degli Scout.

  • 813
    • Eventi di Dragonero 1, 2, 3 e 4.
      • Ian Aranill, insieme ai suoi compagni, causa il fallimento del piano di Xara e Atrea di rovesciare l'Erondàr causando una guerra senza fine tra Umani e Orchi. Xara e Atrea vengono uccise.
    • Eventi di Dragonero 5.
      • Tramite un editto imperiale, l'uso delle armi da fuoco è bandito dall'Erondàr, possono usarle solo alcuni corpi militari scelti e i Tecnocrati.
    • Eventi di Dragonero 6 e 7.
      • Ian sconfigge il negromante Zehfir gettandolo in un pozzo per il mondo degli Abominii.
    • Eventi di Dragonero 8.
    • Eventi di Dragonero 9.
      • Leario, un assassino, viene catturato e imprigionato grazie a Ian Aranill.
    • Eventi di Dragonero 10 e 11.
      • Durante una missione nel Varliendàr, Ian scopre che Ecuba è ancora viva ed è diventata la regina degli Algenti. Arentèl, il Luresindo protetto dalla Madre Guardiana Sheda, muore ucciso da Ecuba, quindi Sheda deve tornare nel Monastero delle Madri Guardiane per essere giustiziata, come punizione per il suo errore.
      • Sheda fugge dal Monastero delle Madri Guardiane.
    • Eventi di Dragonero 12.
      • Al di sotto di Solian viene scoperta una città sotterranea degli Ubiqui. Un mappatore, Radah' El Kremater, toccando una Pietra Sonora è teletrasportato in un mondo sconosciuto.
    • Eventi di Dragonero 13 e 14.
      • Un Drago Maggiore perduto nell'Erondàr riesce a ritornare a casa, oltre la Cintura delle Tempeste Perenni, grazie all'aiuto di Ian Aranill.
      • Reykart aquisisce l'Artiglio di Drago.
  • 814
    • Eventi di Dragonero 15 e 16.
      • Nahim Erondàr, principe ereditario dell'Impero, subisce due attentati alla sua vita ad opera della Gilda delle Lame Nere. Sfugge a uno grazie a Ian, all'altro per semplice fortuna. Vrill Ausofer, Cancelliere imperiale, scopre che il mandante degli assassini è il Regno di Lehorian.
      • Per aver salvato la vita del principe ereditario Ian Aranill riceve il simbolo dell’Impero e diventa parte della famiglia reale.
      • La Tecnocrate Fem viene dispersa nell'Inframondo. Creduta perduta, viene in realtà salvata da Vrill Ausofer, a cui giura eterna fedeltà.
      • Zhabèle viene catturata dai Figli di Olhim e diventa la concubina di uno dei capi.
    • Eventi di Dragonero 17.
      • L'organizzazione criminale di Oda, uno stregone schiavista, viene smantellata ma lui riesce a fuggire.
    • Eventi di Dragonero 18 e 19.
      • Roogha, un ghoul che aveva riunito intorno a sé numerosi suoi simili rinnegati e senza tribù, viene ucciso.
      • Ian offende enormemente Mose Devin, il tesoriere della Gilda dei Mercanti, che giura di vendicarsi.
      • Ian conosce Roney, soldato della Fanteria imperiale.
    • Eventi del romanzo Dragonero - La maledizione di Thule.
      • Alben è costretto a esporsi ai Fluidi per guarire da una ferita infertagli da alcuni Abominii.
      • Gli unici Reietti ancora vivi, cioè Loenia, Caen e Leto Jayss, muoiono, a causa degli eventi di Thule.
    • Eventi di Dragonero 20.
      • Ian distrugge la nave di Faccia d'osso, un temibile pirata, ma quest'ultimo riesce a salvarsi e a fuggire.
    • Eventi di Dragonero 21.
      • Ian compie una missione in uno sperduto villaggio in cui impedisce l'esecuzione di riti blasfemi che offendono i Khame, le sue azioni vengono segretamente sorvegliate.
    • Eventi di Dragonero 22 e 23.
      • Nella Foresta Vecchia appare un Virēsilvhe, una bestia leggendaria che inizia a massacrare i cacciatori. Ian la trova e decide di ucciderlo, pur potendogli risparmiare la vita.
    • Eventi di Dragonero 24.
      • Ian incontra un alchimista dell'ordine dei Cenobiti Jikima e apprende che ce ne sono altri ancora in vita.
      • Il Martello di Yhr-Tharas è rubato da un Elfo Nero. Viene recuperato in breve tempo, ma il ladro perde la vita e le ragioni delle sue azioni rimangono sconosciute.
    • Eventi di Dragonero 25.
      • Ian Aranill scopre il covo di un negromante nei pressi di Solian, all'interno di un vecchio mulino abbandonato.
    • Eventi di Dragonero 26.
      • Ian Aranill matura una maggiore consapevolezza dell'influenza che la sua spada, Saevasĕctha, sta esercitando sulla sua anima. I suoi timori aumentano.
    • Eventi di Dragonero Speciale 2.
      • L'Impero entra in possesso di armi da fuoco dalla qualità tecnica superiore a quella dei tecnocrati, inoltre confisca un macchinario in grado di attivare a comando la Pietra sonora che conduce a Darkwood, il mondo di Zagor.
    • Eventi di Dragonero 27.
    • Eventi di Dragonero - Il risveglio del Potente.
      • Ian Aranill uccide un Drago per la seconda volta, precisamente un Drago Nero Rinnegato risvegliatosi dal suo sonno secolare in seguito alla schiusa dell'uovo di un Drago Potente.
      • Zhabèle diviene la sposa prediletta del potente capoclan Godmundùr, Ädhl dei Figli di Olhim.
    • Eventi di Dragonero 28 e 29.
      • Ian Aranill è esortato dalla madre Elara a far ritorno alla casa di famiglia, così da riappacificarsi col padre e completare l'addestramento di Cacciatore di Draghi entrando nell'Antro dei Varliedarto.
      • Elara parte per un viaggio di esplorazione oltre i confini occidentali dell'Impero, la missione, ordinata dai piani alti e in particolare da Ausofer, è di verificare la veridicità di alcune voci, sul cui contenuto vige però il segreto di stato.
      • Dopo molti secoli, vengono avvistati entro i territori dell'Erondàr individui appartenenti alla razza dei Draughen. Secondo i Naturalisti imperiali, essi hanno scelto i Kraken come nuove creature da servire, al posto dei Draghi dei secoli passati, ormai scomparsi.
    • Eventi di Dragonero Magazine 2015
      • Una base degli Alchimisti nel Vhacondàr viene scoperta e sequestrata dall'Impero grazie all'aiuto degli Orchi, che in cambio ricevono parte delle acquisite scorte di Fango pirico, pericolosissima arma nascosta dagli scienziati alchemici. Lo scopo dell'operazione è suggellare un'alleanza con i clan orcheschi, in vista di una futura guerra.
    • Eventi di Dragonero 30 e 31.
      • La città di Yastrad del Regno di Lehorian diviene vittima di un terribile morbo che ne decima la popolazione. Tale evento non è un'improvvisa tragedia ma parte di un piano ordito dalla Cancelleria imperiale, nella persona di Vrill Ausofer, come ritorsione nei confronti della casa reale la quale ha tentato, mesi prima, di uccidere il principe imperiale tramite dei sicari (eventi di Dragonero 15 e 16).
      • Il Regno di Lehorian diviene sede di un presidio imperiale permanente, in questo modo l'Impero ottiene un accesso diretto alle coste del mare occidentale Hàlwèsùhre.
      • Il principe di Lehorian, Leheren, viene sostituito da un agente della Cura che ne acquisisce le sembianze. Il suo destino è ignoto.
      • Fem si rivela a Ian. La donna ha cambiato il suo nome in Morvana e il contatto con l'Inframondo gli ha conferito strani poteri oscuri, corrompendola nel corpo e nella mente.
    • Eventi di Dragonero 32.
    • Eventi di Dragonero 33.
      • Un negromante, Nhugre, compare nelle coste ovest del Margondàr mettendo a ferro e fuoco la regione. Viene sconfitto ma la sua provenienza rimane ignota.
      • Roney, entrato a far parte della Cavalleria Candaryana, viene promosso al grado di Lungotenente.
    • Eventi di Dragonero 34.
    • Eventi di Dragonero 35.
      • Savyna, discepola di Saul Jeranas, entra in possesso della Pietra del Buio, grazie alla quale riesce a riportare in vita il suo mentore. Ciò non sfugge ai Luresindi, che si accorgono subito del ritorno del negromante.
    • Eventi di Dragonero 36.
      • Un gruppo di corsari entra in possesso di un grande carico di armi da fuoco di costruzione tecnocrate.
    • Eventi di Dragonero 37.
      • Jerom, un mago misterioso, ottiene il controllo della Reliquia perduta di Luren, in grado di amplificare i poteri magici.
    • Eventi di Dragonero 38 e Dragonero Speciale 3.
      • I Luresindi recuperano il Globo delle anime.
      • Khail Davenant assume, a sua insaputa, alcune gocce del sangue di Ian.
    • Eventi di Dragonero 39.
  • 815
    • Eventi di Dragonero 40 e 41.
    • Eventi di Dragonero 42.
    • Eventi di Dragonero 43.
      • Rea Covenant, il sindaco di Teoan, viene uccisa da un demone.
      • Ian Aranill si sottopone alla magia della Divinazione per mezzo della lettura delle Trahecarde e pesca una carta, la Campana dei tre giorni.
      • Un mazzo di Trahecarde viene ceduto a una Zaghara che abita ad Arjan.
    • Eventi di Dragonero 44.
    • Eventi di Dragonero 45.
      • Uccisione dell'ultimo Impuro conosciuto, N'Agha, in seguito al suo fallimentare tentativo di uccidere Ian Aranill. Prima di morire, N'Agha rivela a Ian che le Regine Nere lo temono e che sono state loro ad averlo assoldato per ucciderlo.
    • Eventi di Dragonero 46.
      • Il Palazzo imperiale subisce un attacco da parte delle Regine Nere, che porta al furto del frammento della Pietra dei Draghi appartenente agli Umani. Anche gli altri due frammenti, uno a Gemhalàt e l'altro a Frondascura vengono rubati.
      • Vrlam Erondàr si rivela a Ian Aranill, che accetta di mantenere il segreto della sua esistenza anche con i suoi stessi amici.
    • Eventi di Dragonero 47.
      • Lo stregone Oda viene catturato dall'Impero.
    • Eventi di Dragonero 48 e 49.
      • Gli Elfi Neri riescono con un complesso inganno a distruggere tutte le uova di viverna a Roccabruna, rallentando la formazione di nuovi dragonieri.
    • Eventi di Dragonero 50.
      • Ney, l'ultimo superstite del Massacro della Quinta Luna, oltre a Ian e a Myrva, fa il suo ritorno dal Varliendàr. Accecato dal desiderio di vendetta contro Ian, a cui rinfaccia di averlo abbandonato agli Algenti senza nemmeno tentare di salvarlo, cerca di assassinare Myrva, per cui Ian è costretto a ucciderlo. In questa maniera, si compie la divinazione associata alla carta della Campana dei tre giorni, che indica proprio il "ritorno di un morto".
    • Eventi di Dragonero Speciale 4.
    • Eventi di Dragonero 51.
      • I vertici della Gilda delle Lame Nere sono catturati e il suo potere nella prigione di Vetusmea diventa incerto.
    • Eventi di Dragonero 52 e 53.
      • Gli Algenti, grazie alla guida di Ecuba, riescono a superare il Grande Vallo per mezzo del mare, quindi raggiungono e attaccano la città imperiale di Eburdàrt. Il loro attacco viene respinto grazie a una temporanea alleanza dell'Impero con i Figli di Olhim.

Riferimenti Modifica

La cronologia è compilata in base a tutte le informazioni fornite nel Romanzo a fumetti, nei romanzi e nei vari albi della serie a fumetti.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.