FANDOM


Categorie Dizionario.png

In questa pagina è scritto l'elenco[1], in ordine alfabetico, delle parole comparse nei fumetti e nei romanzi di Dragonero non appartenenti alla lingua comune, ma ad altre lingue, tra cui principalmente la Lingua antica. Ogni parola è affiancata dalla sua traduzione in lingua comune.

La maggior parte delle parole appartengono alla Lingua antica, quelle di lingua nanica e orquin sono segnalate tramite un'opportuna sottolineatura, altre sono di origine incerta, si è comunque preferito mantenerle all'interno di questa lista.

-

  • - an: città libera (es: Solian, Arjan).
  • - (n)àrt: città dell'Impero (es: Arcendàrt).
  • - (n)darto: "vincitore" (di/del) (es: Varliedarto).
  • - elt: lingua orquin "fratello di" (es: Gmor-elt).
  • - ill: "figlio di" (es: Arànill).
  • - ille: "figlia di" (es. Arànille)

A

  • Abĕii: "coloro che partirono" (gli elfi della diaspora).
  • Ægarwi: "i malaticci", dispregiativo utilizzato dagli elfi per indicare gli uomini.
  • Albălgei: "gente fredda e bianca". Noti come Algenti, le milizie guerriere dei demoni.
  • Albălgenàr(e): "paese degli Algenti (regione indefinita della Terra dei Draghi).
  • Algěfehre: lega metallica molto resistente che non conduce calore.
  • Âneolàn: "senza sole", nome per l'estensione settentrionale della Terra dei Draghi.
  • Arcelŏnte: "lunga barriera" (il Vallo).
  • Arcendàrt: "città della barriera".
  • Arkawe: "ciò che è nascosto, inaccessibile".
  • Àrva mùira: "luogo selvaggio, segreto" (regione della foresta dove vive la "Ruda Mama").
  • Atrea: "scura, nera".
  • Awrasùhre: "mare della brezza", il mare interno dell'Erondàr.

B

  • Blesthem'At: "maledetto".
  • Burpen: lingua Orquin, "colui che digerisce col tuono".

C

  • Calĕfhundàr: "il paese del terreno caldo", si trova nelle zone centrali del Margondàr.
  • Clàmeofluhre: "fiume che urla". Fiume fragoroso, tumultuoso.
  • Contrīvadhòre: "che riducono in polvere", piante stritolatrici.

D

  • Draughen: lingua Draughen, "coloro che servono i Draghi".
  • Draugha-mhor: lingua Draughen, "quasi Draghi".

E

  • Eluvĕfluhre: Fiume esondante.
  • Elva: Elfo.
  • Elvilla: diminutivo di Elfo.
  • Eolànisùhre: Mare del Sole.
  • Er’el Atant’ar: "il Martello del Sole", l’immenso deserto che si estende a sud, nel Vhâcondàr.
  • Er’al Sauant’al: "la Sposa del Sole", l'antica capitale del Vhâcondàr, completamente rasa al suolo.
  • Erondàr: Impero.

F

  • Fhaŭcasæpta: "gola/valle sbarrata". Nome della valle del monastero delle Madri Guardiane.
  • Findhe: frontiera.
  • Findhelōc: lago di confine.
  • Fluhre: fiume.
  • Fluhrefindhe: fiume di frontiera - corso d'acqua che separa un confine.
  • Fluhrendàrt: città fluviale.

G

  • Génhu: casata.
  • Gøtcha-kun: lingua nanica, "le caverne del fango".
  • Grigòrendàr: "paese grigio", nome per le grandi pianure antistanti il Vallo.

H

  • Hàlwesùrhe: "Mare Dorato", bagna le coste del Suprelúrendàr e quelle ad ovest del Margondàr e del Vhâcondàr.
  • Hunda: acque.
  • Hirto: "peloso, irsuto".
  • Hümhefluhre: "il fiume di terra", si trova nel continente degli orchi.

I

  • Intŭe: "guarda", voce del verbo guardare.
  • Ir’Alca Te’nei: "Albero che sazia", pianta grassa desertica.
  • Ir’Elerkir: il "burlone", una parte del deserto del Vhâcondàr

L

  • Lai Lethoi: "bei baffetti", testa votiva nei pressi di Solian nota per il suo buffo aspetto.
  • Lintil omèa: "fiore che aiuta", altro come con cui è conosciuta la Foglia Rapida.
  • Linwafella: "Foglia Rapida", pianta rigeneratrice.
  • Lnsârve Silvhôre: "Grande Isola delle foreste", nome in lingua antica dell'Isola degli Orchi.
  • Lōc: lago.
  • Lùresilca: "pietra di luce".
  • Lùresindo: "Custode della Luce", antico ordine di maghi cui appartiene Alben.
  • Luwiemaste: "che ha la mano fiorita", "pollice verde", elfo mastro botanico.

J

K

  • Khame: Spiriti (religione).
  • Khame adwerte: "che gli spiriti mi proteggano", tipica esclamazione di uso comune.
  • Khame Blesthem'at: imprecazione, significato esatto sconosciuto.
  • Khame grathe: "sia grazie agli spiriti", tipica esclamazione di uso comune
  • Khame morea: "le usanze di coloro che stanno sopra", unico credo e religione ufficiale dell'Impero.
  • Khame okthirme: significato sconosciuto.
  • Khatŭluvarlo: "giovane drago".
  • Kochat të mhëda: la piana delle "grandi ossa".

M

  • Mahuŏvăco: "grande vuoto".
  • Mahuōvarlo: "grande drago".
  • Manĕshunda: "acque delle anime dei morti".
  • Mârgo: Orlo, confine.
  • Mârgofluhre: "fiume di confine".
  • Margondàr: "le terre del margine", territori a sud dell'Awrasùhre.
  • Meu: "mio, mia".
  • Mothe Mhèr: lingua Olhim, significato sconosciuto.

N

  • Nhùgra Silvhe: Foresta delle tenebre. Regione della foresta dove vive la "Ruda Mama".
  • Nhùgrachâva: "voragine di tenebra".
  • Nhùgraĵinn: "demone di tenebra".
  • Nhùgre: "buio".
  • NhùgrAdraníi: "dormienti di tenebra", anche chiamati Elfi Spettri.

O

  • Oméa Soòvhôre: "che aiuta le foreste a guarire", altro nome della Foglia Rapida.

P

  • Pirokỳrii: "padroni del fuoco", alchimisti esperti nell'utilizzo del fuoco.
  • Pusztulàsh: lingua Eleusi. termine con cui gli Eleusi indicano le sommosse popolari contro le loro comunità.

Q

R

  • Rathûn-kun: lingua nanica "caverne delle nuvole" o anche detta "ventre della notte".
  • Rômelinwe: "foglie scure", nome di Frondascura, la città nascosta degli elfi silvani.
  • Rômevarlo: "drago scuro, bruno".
  • Rhuberfluhre: "Fiume Rosso", sgorga nel Varliendàr (sotto il nome di "Fiume Grigio") e si riversa nell'Awrasùhre.

S

  • Sævha Mâthe: "madre crudele", soprannome della "Ruda Mama".
  • Sævhasĕctha: "tagliatrice crudele", nome della spada brandita da Ian Arànill.
  • Sēnlinderhén: il popolo delle grandi foreste del Suprendàr.
  • Shabie: "spada".
  • Shah: "feticcio", Fantoccio animato magicamente.
  • Shiverāta: "grande conoscenza", titolo onorifico dell'ordine dei Lùresindi.
  • Shivesindo: "custode del sapere", sapiente, scienziato, ricercatore.
  • Silcacôrde: "dal cuore di pietra", soprannome della "Ruda Mama".
  • Silcardĕa: "pietra calda".
  • Silvhe: "albero, bosco".
  • Sinhecôrde: "senza cuore", crudele. Soprannome della "Ruda Mama".
  • Sinte: "lampo, scintillio".
  • Sintesùhre: "mare scintillante", bagna le coste ad est del Margondàr e del Vhâcondàrt, circonda l'isola degli orchi.
  • Súprelure: "ultima luce", Ponente.
  • Suprelúrendàr: "paese dell'ultima luce", territorio ad ovest dell'Erondàr. Si estende dal Vallo fino al Margondàr.

T

  • Tȁbeolime: "fango putrido".
  • T’ai Sen’Ehn: "l’Amico del viandante", pianta grassa desertica.
  • Tectuendàrt: la torre che funge da sede alla Gilda dei Tecnocrati.
  • Thuho: lingua Orquin, "devastazione", termine con cui gli Orchi indicano le sommosse popolari contro le loro comunità.
  • Trollghest: "frantumatore di ossa", "spettro delle foreste". Feroce e possente predatore solitario. 

U

V

  • Vàlhendàrt: "città del potere", la capitale dell'Erondàr.
  • Væquærĕ: "ti brama", voce del verbo bramare.
  • Varliedàrto: "vincitore di draghi".
  • Varlieknigo: "cavaliere di draghi".
  • Varliendàr: Terra dei Draghi, a nord del Vallo.
  • Vàrlo: "drago".
  • Vetwadàrt: "città vecchia".
  • Vetwasilvhe: "foresta antica".
  • Vhâcondàr: "paese vuoto", territorio desertico a sud dell'Erondàr.
  • Vhâcondàrt: "città vuota", città abbandonata, rovine, ruderi.
  • Virĕsilvhe: "uomo dei boschi", orso o bestia di grandi dimensioni, capaci di reggersi sulle zampe posteriori.
  • Viridevirĕ: "uomini verdi", mezzelfi che fanno da intermediari tra gli elfi di Frondascura e gli uomini.
  • Vitræsilca: "pietra di vetro".

W

  • Whalijenga: lingua delle tribù dei Regni Meridionali, "pitturati", antica tribù ormai dispersa e scomparsa che adorava il terribile dio Mwangamizi.

Y

Z

  1. Si ringrazia per la disponibilità l'utente ''Arkenvoss'' del forum di Dragonero, il suo lavoro è visionabile qui.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale