FANDOM


Dragonero 15 - Intrighi a corte
{{{}}}
Pubblicato
9 Agosto 2014
Soggetto e Sceneggiatura
Copertina
Parte
1 di 2
Preceduto da
Seguito da

Dragonero 15 - Intrighi a corte è il quindicesimo albo della serie a fumetti di Dragonero prodotta dalla Sergio Bonelli Editore. È stato pubblicato per la prima volta il 9 Agosto del 2014.

Il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti dall'autore Luca Enoch, i disegni sono di Giancarlo Olivares mentre la copertina è disegnata da Giuseppe Matteoni.

È prima parte di una storia suddivisa in due albi. La storia si distingue soprattutto per il viaggio a Vàhlendàrt, la capitale dell'Impero, che il lettore ha modo di conoscere per la prima volta. Splendidi e estremamente dettagliati i disegni di Giancarlo Olivares, che ben sottolineano il senso di stupore e grandezza di fronte alle meraviglie architettoniche della città, con una cura al dettaglio notevole riservata anche alle stanze e agli abiti in cui i personaggi si muovono. Particolarmente affascinante è il personaggio di Zhabèle, mentre colpisce il personaggio di Vrill Ausofer, spietato quanto misterioso, che sembra nascondere piani segreti. Il finale di questa avventura lascia presagire uno sviluppo successivo di ampio respiro, facendo intuire l'esistenza di gravi minacce all'orizzonte e venti di guerra che soffiano da lontano.

TramaModifica

Ian, Gmor e l'elfa Sera raggiungono Vàhlendàrt, la capitale dell'Impero, per riferire al sovrano sui preparativi di guerra che gli Algenti stanno mettendo in atto oltre il Grande Vallo. Di fronte alla città riescono a sventare un attentato ai danni del Principe ereditario, impresa che frutta a Dragonero un invito a corte. Qui, lo Scout si imbatte in un nuovo sicario, che riesce ad abbattere con l'aiuto della giovane tecnocrate Fem. Proprio in quel momento, viene sorpreso dalle guardie del palazzo imperiale[1].

Personaggi Modifica

Luoghi Modifica

  • Awrasùhre - il Mare interno, su cui si affaccia Vàhlendàrt
  • Vàhlendàrt
    • Porto
    • Palazzo imperiale

Note Modifica

  1. Dragonero 16, Discesa nell'inframondo, Sergio Bonelli Editore.

Albi Serie regolare di Dragonero

2013

1. Il sangue del drago - 2. Il segreto degli alchimisti - 3. Gli impuri - 4. La fortezza oscura - 5. Il raduno degli scout - 6. Zanne e acciaio - 7. Nel regno di Zehfir

2014 8. Il fascino del male - 9 Il tocco che uccide - 10. Le fosse dei fargh - 11. La regina degli algenti - 12. Minaccia dal profondo - 13. Nato dalle fiamme - 14. Lo sguardo della bestia - 15. Intrighi a corte - 16. Discesa nell'inframondo - 17. Il trafficante di schiave - 18. Nelle terre dei ghoul - 19. Nessuna pietà umana
2015 20. Faccia d'osso - 21. Gli spettri del lago - 22. L'uomo delle foreste - 23. Sangue chiama sangue - 24. Attraverso l'Erondàr - 25. La porta sul buio - 26. L'orda dei non morti - 27. Gli artigli del cervo - 28. Cacciatori di kraken - 29. Il nido del draughen - 30. Il contagio - 31. L'agonia di Yastrad
2016 32. La tratta delle schiave - 33. L'ultima difesa - 34. Il ritorno di Zehfir - 35. I guardiani di Malagart - 36. Le lame nere - 37. La reliquia perduta - 38. Il castello della follia - 39. Tagliatrice crudele - 40. Racconti di viaggio - 41. Sentieri smarriti - 42. Il patto della strega - 43. L'orrore di Teoan
2017 44. Il dio cannibale - 45. Il signore degli impuri - 46. Nel cuore dell'impero - 47. Bambini perduti - 48. Le ali dell'Erondàr - 49. I sotterranei di Roccabruna - 50. La vendetta
Racconti Serie regolare di Dragonero
11R. Il racconto della monaca - 14R. Il racconto del cacciatore - 16R. Il racconto della lupa - 23R. Il racconto della cacciatrice - 24R1. Il racconto di Briana - 24R2. Il racconto di Yannah - 29R. Il racconto di Sera - 47R. Due giorni a Baijadan - 49R. Il racconto dei cadetti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale