FANDOM


Fango pirico

Il fuoco del Fango pirico non è spento nemmeno dalla mancanza di aria.

Il Fango pirico è una potente arma, inizialmente creduta sintetizzata dagli alchimisti agli ordini del Margravio Moravik, corrispondente a un liquido nero, molto infiammabile, in grado di originare un fuoco distruttivo, che non è spento dall'acqua e che brucia anche i metalli e le rocce, rispettivamente corrodendoli e spaccandole. Questo fuoco non è spento nemmeno dalla mancanza di aria, in tal caso semplicemente si cristallizza per riprendere a bruciare non appena l’aria ritorna.

Un ingrediente per la sua sintesi è il Tàbeolime, un combustibile fossile.

Il Fango pirico è stato utilizzato per la prima volta dal Margravio Moravik durante le Guerre dei Fuochi, poi è stato ceduto da Xara agli Orchi allo scopo di indurli a muovere guerra contro gli Umani[1].

L'origine del Fango pirico Modifica

Dopo numerosi indagini, l'Impero ha scoperto l'origine del Fango pirico. Questa potente arma è stata ideata da un gruppo di alchimisti nascosti in luogo segreto del Vhâcondàr, in mezzo al deserto. Al riparo da occhi indiscreti e praticamente introvabili, gli alchimisti avevano costruito una fabbrica con cui sintetizzare il Fango pirico, per venderlo avevano poi organizzato una rete di contrabbando riguardante varie comunità sparse nell'Erondàr. Inizialmente il primo compratore del Fango pirico era stato il Margravio Moravik, poi Xara. Grazie alla collaborazione degli Orchi, che erano riusciti a contattare gli alchimisti fingendosi nuovi acquirenti, l'Impero ha potuto localizzare la fabbrica segreta e a prenderne possesso, ottenendo le formule del Fango pirico e il controllo della sua produzione. Tuttavia, essendo richiesto come ricompensa dagli Orchi per l'aiuto dato, l'Impero ha ceduto loro parte del Fango pirico trovato nella fabbrica[2].

Note Modifica

  1. Dragonero 1, Il sangue di drago, Sergio Bonelli Editore.
  2. Dragonero Magazine 2015, Oltre i confini dell'Erondàr, Sergio Bonelli Editore.

Armi, Oggetti e Magie di Dragonero

Armi

Armi da fuoco - Artiglio di Drago - Ascia meroviana - Corno di Riwall - Dente di serpe - Fango pirico - Maglio di Koulm - Martello di Yhr-Tharas - Saevasĕctha - Sfera ardente - Uova di Drago

Oggetti

Anisia - Ardente - Calendario - Cristalli Lurelis - Dolcesonno - Fonti energetiche - Giara soffiante - Nuvolante - Pietra ardente - Pietra dei Ricordi - Pietra levitante - Rosa dei venti - Simbolo dell'impero - Tamburi di ferro - Tonico di fegato di leocanide

Oggetti magici

Dakpa Sonam - Denhir - Fiore del deserto - Fluidi - Globo delle anime - Miasmi - Pietra dei Draghi - Pietra del Buio - Pietra vocale - Pietre sonore - Sangue di drago - Suanin - Totem

Magie

Bacio di strega - Condivisione - Fuoco magico - Grande Divieto - Grande Vuoto - Incantesimo dell'Estremo Riparo del Luresindo - Inframondo - Magia della dislocazione fisica - Occhio che vola - Preveggenza - Rito del Richiamo

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.