FANDOM


D Nagha

N'Agha, l'ultimo Impuro conosciuto.

Gli Impuri erano un gruppo di mercenari, un tempo riuniti in gilde, caratterizzati dalla conoscenza e dalla dedizione alla negromanzia e alle arti del “combattimento di Tenebra”, possedevano notevoli poteri magici in seguito al nutrimento con sangue degli Abominii.

Erano suddivisi in famiglie i cui membri si accoppiavano tra loro allo scopo di non disperdere il potere magico acquisito. A causa di tale pratica, tuttavia, con il tempo gli Impuri finirono per assumere sembianze mostruose, con orrende deformità fisiche e mentali, ma anche per ottenere abilità magiche straordinarie. A un certo punto, l'Impero decise che gli Impuri rappresentavano una minaccia troppo grande, vennero quindi cacciati e sterminati per mano dei Luresindi, per ordine dell'Imperatore.

Sembra che alcuni Impuri siano comunque sopravvissuti allo sterminio, e vivano nascosti in rifugi segreti, continuando a coltivare le loro segrete arti. Ian incontra alcuni di essi durante la ricerca del segreto del Suanin, artefatto costruito con tecniche e magie tipiche degli Impuri[1].

Note Modifica

  1. Dragonero 3, Gli impuri, Sergio Bonelli Editore.

Corpi militari, Gilde e Ordini di Dragonero

Corpi militari

Cacciatori imperiali - Cavalieri Candaryani - Dragonieri imperiali - Esercito imperiale - Fanteria imperiale - Guardia cittadina - Guardia Rossa del Vallo - Guardiacaccia imperiali - Guardiani del Buio - Guardiani di sangue - Incursori imperiali - La Cura - Madri guardiane - Magistratura del mare - Magistratura forestale - Messaggeri imperiali - Pirokỳrii - Scout imperiali - Varliedarto

Gilde e Ordini

Benandanti - Bestiarii - Cenobiti Jikima - Cerusici - Chierici - Eleusi - Genii - Gilda dei Mercanti - Gilda delle Lame Nere - Impuri - Luresindi - Mappatori - Monaci Destiniani - Naturalisti imperiali - Negromanti - Ordine delle cacciatrici - Pirati - Reietti - Sindacato dei Nani minatori - Streghe - Stregoni - Tecnocrati