FANDOM


L'Incantesimo dell'Estremo Riparo del Luresindo è una magia che può essere richiamata da un Luresindo in una situazione di estrema difficoltà per salvarsi la vita. Consiste nella creazione di una barriera magica, indistruttibile, che circonda il mago proteggendolo. Questo incantesimo può essere richiamato tramite i simboli magici che ogni Luresindo ha tatuati sulla propria pelle. Questi simboli, grazie all'incantesimo, si distaccano dalla cute e si depositano nel terreno, formando un cerchio che circonda il Luresindo e che lo racchiude in una barriera protettiva. Questo incantesimo può essere effettuato dal mago anche quando quest'ultimo è allo stremo delle forze e non è più in grado di lanciare nessun'altra magia[1].

Note Modifica

  1. Luca Enoch, Dragonero – Il risveglio del Potente, Mondadori, 2015.

Armi, Oggetti e Magie di Dragonero

Armi

Armi da fuoco - Artiglio di Drago - Ascia meroviana - Corno di Riwall - Dente di serpe - Fango pirico - Maglio di Koulm - Martello di Yhr-Tharas - Saevasĕctha - Sfera ardente - Uova di Drago

Oggetti

Anisia - Ardente - Calendario - Cristalli Lurelis - Dolcesonno - Fonti energetiche - Giara soffiante - Nuvolante - Pietra ardente - Pietra dei Ricordi - Pietra levitante - Rosa dei venti - Simbolo dell'impero - Tamburi di ferro - Tonico di fegato di leocanide

Oggetti magici

Dakpa Sonam - Denhir - Fiore del deserto - Fluidi - Globo delle anime - Miasmi - Pietra dei Draghi - Pietra del Buio - Pietra vocale - Pietre sonore - Sangue di drago - Suanin - Totem

Magie

Bacio di strega - Condivisione - Fuoco magico - Grande Divieto - Grande Vuoto - Incantesimo dell'Estremo Riparo del Luresindo - Inframondo - Magia della dislocazione fisica - Occhio che vola - Preveggenza - Rito del Richiamo

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.