FANDOM


Leheren

Leheren è il principe del Regno di Lehorian, figlio del re. Risoluto e determinato, mal sopporta le ingerenze dell'Impero erondariano nella risoluzione delle crisi interne al suo regno. Ha molto a cuore la protezione delle comunità di Eleusi che si trovano nel reame, spesso vittima di pregiudizi e violenze da parte del resto della popolazione.

Poiché la sua famiglia è imparentata con la famiglia imperiale, Leheren avrebbe diritto al trono imperiale se Nahim Erondàr, il figlio dell'attuale imperatore, dovesse per qualche ragione morire[1].

Vrill Ausofer ritiene Leheren responsabile del tentato assassinio di Nahim Erondàr e complice di un'alleanza con le Regine Nere, una stirpe di Elfi nemica dell'Impero. Lo ha quindi fatto catturare e sostituire da un agente della Cura, che ha assunto le sue sembianze, nel corso dei tragici eventi dell'epidemia di Yastrad[2].

Note Modifica

  1. Dragonero 30, Il contagio, Sergio Bonelli Editore.
  2. Dragonero 31, L'agonia di Yastrad, Sergio Bonelli Editore.

I Personaggi di Dragonero

Eroi

Ian Aranill - Gmor Burpen - Sera di Frondascura - Myrva Aranille - Alben

Alleati

Aithor Erondàr - Arpione - Arysa - Ayabar - Borge il Rosso - Briana - Darya Faerille - Elara Nomenille - Eliah - Eryana - Ewyan - Freya Maran - Gëzimtar - Herion Eukenill - Hur - Ige Ghenna - Jinza e Kyoden - Keyra - Khail Davenant - Klavert - Leheren - Loenia - Madama Leokinathia - Mahsēnā-Ādhēśa - Mimr - Morvana - Na' Weh - Nahim Erondàr - Radah' El Kremater - Raul Jarras - Rehka - Reykart - Roney - Sheda - Vrill Ausofer - Vrlam Erondàr - Yannah - Yeraban Sarra - Yonhus - Zagor - Zhabèle

Nemici

Arianisha - Atrea - Caen - Dawin - Ecuba - Faccia d'osso - Jerom - Leario - Leto Jayss - Mose Devin - Nhugre - Oda - Oram Thais - Roogha - Saul Jeranas - Savyna - Xara - Zehfir

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.