FANDOM


Vrill.jpg

Vrill Ausofer, Umano, è il Cancelliere dell'Imperatore Aithor Erondàr. Dirige e gestisce la Cura, la polizia segreta dell'Impero Erondariano. Gli Agenti della Cura hanno come scopo primario la raccolta di informazioni attraverso l'attività di spionaggio, oppure tramite la tortura dei soggetti sospetti. Ausofer è molto temuto temuto a causa della sua inflessibilità e della spietatezza con cui tratta chiunque consideri un possibile nemico dell'Impero. I suoi metodi di tortura sono famigerati e i criminali vivono nel terrore di finire nelle mani della Cura[1].

Ausofer è ufficialmente uno degli uomini più potenti dell'Erondàr, prendendo ordini direttamente dall'Imperatore[2]. Tuttavia, in realtà segue gli ordini di Vrlam Erondàr, il primo imperatore, ancora vivo e nascosto nelle profondità del Palazzo imperiale. Vrlam influenza la politica imperiale proprio attraverso Vrill Ausofer, che gli è devoto e fedele[3].
Morvana 2.jpg

Morvana, il braccio destro di Vrill Ausofer.

I Luresindi hanno tentato in passato di carpire le sue intenzioni segrete tramite il ricorso a magie di indagine, che tuttavia si sono rivelate del tutte vane e infruttuose. I maghi affermano che è come se la sua anima fosse circondata da una strana energia che lo isola completamente dal mondo esterno, rendendo la sua mente del tutto impenetrabile[4].

Il braccio destro di Vrill Ausofer è Morvana[5], una donna dotata di poteri oscuri che gli ha giurato totale fedeltà.

Rapporti con Ian Modifica

Vrill Ausofer è a conoscenza dei cambiamenti che il sangue di drago sta arrecando a Ian Aranill e della possibilità che sviluppi grandi poteri. Per questa ragione, interviene in aiuto dello Scout quando Sera viene rapita dagli Schiavisti, svolgendo un ruolo determinante nel suo salvataggio. Difatti, in questo modo Ausofer acquisisce la gratitudine di Ian, che si sentirà fortemente in debito nei suoi confronti. Ausofer ha intenzione di mantenere lo Scout sempre come un alleato, o almeno come una pedina manovrabile, pertanto non è per nulla d'accordo sul favore che Ian Aranill gode presso la corte dell'Imperatore, ritenendolo eccessivo[2].

La madre di Ian, cioè Elara Nomenille, è uno dei più fidati agenti segreti di Vrill Ausofer[3].

Note Modifica

  1. Dragonero 15, Intrighi a corte, Sergio Bonelli Editore.
  2. 2,0 2,1 Dragonero 16, Discesa nell'inframondo, Sergio Bonelli Editore.
  3. 3,0 3,1 Dragonero 46, Nel cuore dell'impero, Sergio Bonelli Editore.
  4. Dragonero 28, Cacciatori di kraken, Sergio Bonelli Editore.
  5. Dragonero 31, L'agonia di Yastrad, Sergio Bonelli Editore.

I Personaggi di Dragonero

Eroi

Ian Aranill - Gmor Burpen - Sera di Frondascura - Myrva Aranille - Alben

Alleati

Aithor Erondàr - Arpione - Arysa - Ayabar - Borge il Rosso - Briana - Darya Faerille - Elara Nomenille - Eliah - Eryana - Ewyan - Freya Maran - Gëzimtar - Herion Eukenill - Hur - Ige Ghenna - Jinza e Kyoden - Keyra - Khail Davenant - Klavert - Leheren - Loenia - Madama Leokinathia - Mahsēnā-Ādhēśa - Mimr - Morvana - Na' Weh - Nahim Erondàr - Radah' El Kremater - Raul Jarras - Rehka - Reykart - Roney - Sheda - Taisha - Vrill Ausofer - Vrlam Erondàr - Yannah - Yeraban Sarra - Yonhus - Zagor - Zhabèle

Nemici

Arianisha - Atrea - Caen - Dawin - Ecuba - Faccia d'osso - Jerom - Leario - Leto Jayss - Mose Devin - Nhugre - Oda - Oram Thais - Roogha - Saul Jeranas - Savyna - Xara - Zehfir

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale